Stagione 2012 / 2013

La rosa
Portieri :
Matteo Gaggino
Federico Ferrea

Difensori :
Gabriele Altieri
Gennaro Cimino

Centrocampisti :
Alessio Cresto
Fabio De Nicolo
Valdes Giorgini
Simone Muia
Simone Perrone
Daniele Paonessa

Attaccanti :
Marco Muia
Mirco Cinquegrani
Stefano Magnani

Allenatore :
Antonio Poidomani

Campo allenamento :
Boschetto

La squadra era molto diversa rispetto al nucleo originale .
I nuovi acquisti furono Gaggino , Cimino , Giorgini , Perrone , Magnani e Cinquegrani.

Come mister fu scelto mister Poidomani , amico storico del presidente e con un’ottima conoscenza calcistica.

I suoi allenamenti furono duri durante la preparazione . Basti pensare alle due volte a settimana per tutto settembre / ottobre con il famigerato “ Test di Cooper “ .
La squadra era scarsa tecnicamente e aveva pochissima esperienza e il mister scelse di puntare sulla condizione fisica.

La stagione ha vissuto di alti e bassi .
Verso fine girone d’ andata abbiamo perso Magnani e questo ha limitato ancora di più la nostra forza offensiva .
Finiamo il campionato con 3 sole vittorie e molte sconfitte.
Si nota la scarsa vena offensiva della squadra che rimarrà , nel tempo , uno dei nostri talloni d’ Achille .
Viceversa notiamo una buona resa difensiva con gente d’ esperienza come Cimino e Gaggino .
Altro aspetto positivo nel rilancio di fallo laterale di Paonessa che si rivelerà un ottimo schema sulle palle inattive .

Stagione 2013 / 2014

La rosa
Portieri :
Matteo Gaggino
Federico Ferrea

Difensori :
Gaspare Aleci
Gennaro Cimino
Matteo Cinquegrani

Centrocampisti :
Daniele Chiappalone
Alessio Cresto
Fabio De Nicolo
Valdes Giorgini
Simone Muia
Nicodemo Iannini
Daniele Paonessa

Attaccanti :
Marco Muia
Mirco Cinquegrani
Antonio Poidomani
Daniele Muzio

Allenatore :
Davide Cinquegrani

Campo allenamento :
Morgavi

Sponsor :

Pizzeria Le Palme

Nel 2013 grosse novità attendevano i Falcon NCL .
Della squadra dell’ anno prima lasciano Simone Perrone ( motivi lavorativi ) e il vice-presidente Gabriele Altieri ( altri progetti di vita ) .

La squadra cambia fisionomia ,
Arriva Gaspare Aleci ( che nel tempo si rivelerà una delle colonne portanti della squadra ) , Daniele Chiappalone , Daniele Muzio , Nicodemo Iannini e Matteo Cinquegrani ( presente già l’ anno prima ma fermo per un infortunio ).
Abbiamo il rientro in campo di Antonio Poidomani che lascia scoperto il ruolo da mister.

La dirigenza decide di affidarsi ad un elemento esterno “adulto” e affida la panchina a Davide Cinquegrani ( dirigente di una grossa azienda e padre dei giocatori Matteo e Mirco ).

Per quest’ anno abbiamo il nostro primo contratto di sponsorizzazione e ci iniziamo ad allenare al campo Morgavi di Sampierdarena.

Gli allenamenti di mister Cinquegrani sono totalmente diversi dal suo predecessore . Si passa da un allenamento basato sulla resistenza ad uno sulle basi calcistiche ( lunghe sessioni di passaggi e partitella finale ).

L ‘ inizio di stagione è drammatico : prime 5 partite e 5 sconfitte .
Successivamente la squadra inizia a ingranare e ottiene ottimi risultati fino a portarsi in sesta posizione guadagnando i playoff .

Una delle chiavi di volta è stato il cambio modulo ( un 2-4-0 senza punta fissa ) e l’ arretramento in difesa di Giorgini.

Guadagnati i playoff si inizia la fase ad eliminazione diretta .
Battiamo facilmente i Muppet F.C. e ci prepariamo ad affrontare i CRIPPATHINAYKOS FC 1999 .
Essi erano arrivati primi nel loro girone ed erano nettamente favoriti . Inoltre perdiamo per infortunio il portiere Gaggino e ci troviamo in profonda emergenza .

Durante la partita riusciamo a tenere testa ai più quotati avversari e riusciamo a portarci sul 2-0 .
Nel secondo tempo segnano il 2-1 e a quel punto diventa un assedio . Fisicamente eravamo cotti e difendiamo il risultato con i denti .
Riusciamo a portare a casa una partita che riteniamo ancora oggi storica. I Falcon NCL sono tra le prime 8 del campionato.

Nella partita successiva contro il S.O.C.M.S. resistiamo un tempo sfiorando il vantaggio con una traversa clamorosa di Daniele Chiappalone ( negli anni racconterà di sognare quella traversa ancora adesso ) . Purtroppo il secondo tempo la squadra cede e prendiamo 5 gol che ci estromettono dalla competizione.

A fine anno abbiamo da affrontare la questione mister Cinquegrani . Nonostante i risultati siano dalla sua non siamo convinti di voler continuare il rapporto con lui e decidiamo di provare una soluzione esterna.

Mister Cinquegrani probabilmente non è il più grande allenatore di calcio ma lo ricorderemo sempre come colui che ha tirato il meglio da ogni singolo giocatore .
La “cattiveria” e il “gruppo” che ha creato in campo nessuno è riuscito a replicarlo.
E col senno di poi la sua sostituzione è stata un errore della dirigenza.

Stagione 2014 / 2015

La rosa
Portieri :
Matteo Gaggino
Federico Ferrea

Difensori :
Gaspare Aleci
Gennaro Cimino
Andrea Carrante

Centrocampisti :
Alessio Cresto
Fabio De Nicolo
Simone Muia
Nicodemo Iannini
Daniele Paonessa
Luca Giumetti

Attaccanti :
Marco Muia
Antonio Poidomani
Daniele Muzio

Allenatore :
Gabriele Altieri

Campo allenamento :
Morgavi

Sponsor :

Pizzeria Le Palme

La nuova stagione porta un nuovo terremoto tecnico .
Ci abbandonano i fratelli Cinquegrani ( altri progetti sportivi ) , Giorgini ( passato a giocare a 11 ) , Daniele Chiappalone ( screzi con la dirigenza ).
Arrivano Andrea Carrante e Luca Giumetti come nuovi giocatori.

Si decide una soluzione interna con il rientro di Gabriele Altieri come mister aiutato da Antonio Poidomani.

La stagione parte malissimo con 7 sconfitte . Successivamente granelliamo qualche punto utile per stare vicini alla zona playoff.
Subito ci si rende conto che la campagna acquisti non è stata all’ altezza e la squadra è carente in diversi punti cardini . Come se non bastasse ci sono stati dei problemi interni a causa di defezioni tecniche e di alcuni screzi tra i senatori e il mister.
Nonostante tutto questo la squadra raggiunge l’ obbiettivo minimo dei playoff con un turno di anticipo.

Ai playoff incontriamo U.C. VIA LA SPEZIA 2003 ( primi del loro girone ), con i quali veniamo sconfitti senza diritto di replica .

La squadra è numericamente esigua e alcuni giocatori manifestano segnali di abbandono calcistico.
E’ necessario nuova linfa alla squadra.

Stagione 2015 / 2016

La rosa
Portieri :
Thomas Borneto
Federico Ferrea

Difensori :
Gaspare Aleci
Gennaro Cimino
Luca Del Fiore

Centrocampisti :
Fabio De Nicolo
Simone Muia
Nicodemo Iannini
Daniele Paonessa
Andrea Laviosa

Attaccanti :
Marco Muia
Antonio Poidomani
Daniele Muzio
Roberto Riciputo
Andrea Di Dio

Allenatore :
Andrea Mazzola / Antonio Poidomani

Campo allenamento :
Morgavi – Centro Sportivo San Biagio

Sponsor :

Pizzeria O’Faina

Nuova stagione e nuovo cambiamenti nella squadra.

Ci lasciano Andrea Carrante e Luca Giumetti ( cambio di squadra ) e Matteo Gaggino ( una delle vecchie bandiere della squadra ) . Ci lasciano anche Alessio Cresto per iniziare un nuovo progetto personale e Fabio De Nicolo a causa di diversi infortuni .

La campagna acquisti porta una ventata di giocatori di qualità .
In porta arriva Thomas Borneto ( che si rivelerà uno degli elementi più forti della squadra ) .
In difesa abbiamo l’ esperienza di Luca Del Fiore .
A centrocampo abbiamo la grinta e la corsa di Andrea Laviosa .
I cambiamenti più importanti li abbiamo nel reparto avanzato : arriva il talentuoso Andrea Di Dio e l’ estroso Roberto Riciputo .

Come allenatore viene scelto Andrea Mazzola e , come l’ anno precedente, Antonio Poidomani gli darà una mano sulla parte tecnica .
Il vicepresidente Gabriele Altieri si incarica di allenare i portieri per tutta la stagione.

Altra novità è il doppio allenamento durante i mesi di settembre – ottobre .
I lunedi di settembre un ‘allenamento sulla resistenza e il giovedi quello sulla reattività.

Cambia anche lo sponsor : la pizzeria “Le Palme” viene sostituito dalla pizzeria “O’Faina” con cui si avrà un ottimo rapporto personale .

Le prime amichevoli mostrano subito che la squadra ha alzato il suo livello tecnico e promette bene per la nuova stagione.

Purtroppo la stagione non si rivela all’ altezza delle aspettative .
Il potenziale c’è ma si hanno in campo troppe primedonne che non riescono a collaborare tra di loro.
Inoltre Roberto Riciputo ( il nostro giocatore più talentuoso ) si infortuna alla spalla e lo perdiamo per diverse partite.
La squadra soffre di diversi alti e bassi e si hanno scontri violenti sia tra giocatore e giocatore che tra squadra e vicepresidente . Questo nervosismo si vede in campo soprattutto nei momenti di difficoltà .

A pagare per tutti questa situazione è il mister Mazzola . A marzo ci rendiamo conto che ha difficoltà nella gestione del tutto e decidiamo di dare più potere ad Antonio Poidomani.

La squadra fallisce l’ accesso ai playoff . Altra stagione da cui imparare dagli errori e correggerli nella stagione successiva .

Stagione 2016 / 2017

La rosa
Portieri :
Thomas Borneto
Federico Ferrea

Difensori :
Gaspare Aleci
Gennaro Cimino
Luca Del Fiore

Centrocampisti :
Mattia Spinetti
Fabio De Nicolo
Simone Muia
Nicodemo Iannini
Daniele Paonessa

Attaccanti :
Marco Muia
Davide Camoirano
Daniele Muzio
Roberto Riciputo
Rachid Chaarene
Daniele Muzio

Allenatore :
Antonio Poidomani

Campo allenamento :
Morgavi – Centro Sportivo San Biagio

Sponsor :

Pizzeria O’Faina

Decidiamo con la dirigenza di dare una continuità al progetto Falcon .
Viene confermato Antonio Poidomani in panchina e ¾ della squadra .

Lasciano Andrea Di Dio ( anno sabatico ) e Andrea Laviosa ( cambio squadra ) .

La campagna acquista porta elementi di qualità : l’ esterno Daniele Marzo , il metronomo Mattia Spinetti , l’ esuberante Rachid Chaarene e la boa Davide Camoirano .

Mister Poidomani era fiduciosa sulla squadra .

Purtroppo i problemi non tardano ad arrivare .

Spinetti si infortuna in vacanza e rientra a gennaio .
Camoirano , a causa del lavoro , non riesce a giocare con continuità .
Chaarene arriva in squadra con pochissima preparazione alle spalle .
Iannini è ormai preso dal suo lavoro e riesce ad essere pochissimo in campo .

Nonostante una rosa sulla carta abbondante ci si ritrova spesso con una panchina corta.

Iniziamo bene il campionato con una vittoria per 2-1 per poi perdere malamente 10-2 .

Nelle successive partite BUTTIAMO via diverse partite a fine tempo per mancanza di concentrazione o scarsa forma fisica.

Oltre a questo la squadra ha dei minuti di blackout durante la partita .

L’ insieme di queste cose non ci permettono di raggiungere l’ obbiettivo minimo dei playoff ma ci consegnano ai playout.

La squadra si comporta egregiamente e viene estromessa soltanto ai rigori per l’ errore decisivo di Luca Del Fiore.

Quest’ anno è mancata quella malizia tipica delle squadra con più esperienza .
Oltre ad una punta da doppia cifra.

Lezione che la dirigenza ha imparato e apporterà nuove correzioni con la nuova stagione .